ACUSTICA PER UFFICI E SALE RIUNIONIIn un ambiente chiuso, quando una fonte sonora generata da un impianto di amplificazione o dal solo vociferare delle persone colpisce un ostacolo (superficie perimetrale, pavimento, soffitto) una parte dell’energia sonora viene riflessa. Quando l’ostacolo che riflette l’onda sonora si trova a meno di 17 m dalla fonte del suono, le onde riflesse giungono all’orecchio quasi contemporaneamente a quelle dirette e si sovrappongono ad esse: il nostro orecchio non riesce a distinguere il suono che giunge direttamente dalla sorgente e il suono riflesso, causando un fenomeno conosciuto come riverbero.

Il riverbero crea degli aspetti sonori molto negativi in quanto riduce l’intelligibilità del parlato e del fraseggio musicale. Spesso le sale riunioni non dispongono delle caratteristiche acustiche adatte in quanto il tempo di riverberazione è troppo elevato. Per questo motivo il risultato sonoro risulta insufficiente e talvolta potrà non essere adeguato all’evento.

In particolare nelle Sale Riunioni degli uffici, dove l’udibilità e la comprensione del parlato sono fondamentali, il fenomeno della eccessiva riverberazione acustica può costituire un vero fastidio. Se poi vi si installano sistemi di audioconferenza, di videoconferenza o di telepresence, questi ambienti diventano scarsamente utilizzabili per il disagio uditivo interno alla stanza e soprattutto per quello che si arreca agli interlocutori remoti in collegamento.

ACUSTICA PER SALE RIUNIONIGli arredi minimalisti contemporanei hanno aiutato il diffondersi di questo spiacevole fenomeno. Nelle sale riunioni di oggi non compaiono più tappeti, tendaggi, sedute imbottite, libri o stoffe alle pareti, oggetti che con la loro presenza costituivano un assorbimento naturale alle onde sonore prodotte. Superfici dure, vetri, metalli hanno al contrario favorito lo sviluppo di questo inconveniente, salvo prevedere in fase di progetto dell’arredo un opportuno piano di controllo della riveraberazione acustica.

A Sala Riunioni finita e in esercizio, l’intervento di correzione può diventare più complesso perché occorre definire un piano di inserimenti fisici di materiali fonoassorbenti. La necessità tecnica e quella estetica devono trovare una opportuna convivenza.

ICARUS realizza sale riunioni polifunzionali “chiavi in mano”, isolate e trattate acusticamente e dotate della massima tecnologia audio e video ed offre un servizio di consulenza per la correzione acustica delle sale riunioni dove più di frequente si trovano impianti di video e audioconferenza e la realizzazione del piano di interventi di adeguamento.

CLICCA SULLE SEGUENTI IMMAGINI PER SCOPRIRE LE NOSTRE REALIZZAZIONI

Richiedi subito una consulenza!

E' gratuita!